Conversazione con Carla Chiarantoni

 

Protagonista della sesta puntata di “Le Sostenibili” è Carla Chiarantoni, PhD in Ingegneria Edile, e Ricercatrice in Architettura tecnica presso il Politecnico di Bari DICATECh, ed e’ incardinata nei CdL in Ingegneria edile e CdLM di Ingegneria dei Sistemi Edilizi. Carla Chiarantoni, con altri due colleghi, è un’inventrice che sta cercando di rivoluzionare il campo della riqualificazione edilizia attraverso la creazione di componenti abitativi flessibili e innovativi. La sua idea di ricerca non è solo teorica, ma è diventata ricerca applicata. Con due colleghi possiede due brevetti (NetFix Italia n. 102017000051977 Europa – n. EP18171830; Nexus EP2992146) e con loro ha fondato uno Spin-off, BLOKKO srl, che stanno trasformando in Start-up innovativa. L’innovazione è la forza trainante dell’economia e della società. Può essere dirompente o incrementale, ma in entrambi i casi deve generare valore e impatto. Ora immaginate un mondo in cui gli spazi in cui viviamo possano adattarsi ai nostri cambiamenti e alle nostre esigenze, in un modo mai visto prima. Immaginate pareti non statiche, ma flessibili, come mobili che possono essere spostati e riorganizzati in qualsiasi momento e che possono avere al loro interno tutti gli impianti e le tecnologie del futuro. BLOKKO è stata creata per realizzare questa visione rivoluzionaria. Il progetto prevede la progettazione e la costruzione di blocchi modulari prefabbricati che possono essere assemblati in diverse configurazioni per creare spazi abitativi personalizzati, adattabili alle diverse esigenze degli utenti. I blocchi sono dotati di soluzioni tecniche e tecnologiche integrate che ne aumentano le prestazioni energetiche, acustiche e ambientali. Il progetto ha un forte impatto sociale in quanto offre una risposta efficace e sostenibile alla carenza e all’inadeguatezza del mercato abitativo. Il primo prodotto di questa innovazione si chiama E-wall e consiste in un sistema di blocchi modulari prefabbricati che possono essere assemblati in diverse configurazioni per creare pareti divisorie intelligenti e personalizzabili. Si tratta di un’innovazione radicale nell’edilizia abitativa e nella progettazione degli spazi interni.

L’innovazione proposta si concentra anche sul doppio ciclo del prodotto e del processo. Il prodotto in quanto realizzato con la tecnologia Industry 4.0 della digital manufacturing e quindi la differenziazione degli usi dei materiali in base alle specifiche funzioni e tipologie di utilizzo degli E-wall prodotti. Il secondo aspetto della circolarità è legato all’utilizzo di un processo costruttivo ad alto ciclo di vita in cui il blocco può essere smontato e riutilizzato in tempi e luoghi diversi, permettendo alle pareti di cambiare in base alle esigenze degli utenti senza produrre rifiuti o spazzatura di alcun tipo durante queste trasformazioni. Tutto questo ci ha portato a ridefinire non solo le tecniche di costruzione, ma l’intero ciclo produttivo di quello che finora abbiamo immaginato essere un muro.

Carla Chiarantoni è, inoltre, autrice di numerose pubblicazioni, possiede due brevetti (PTO) ed ha ricevuto diversi premi per il suo lavoro innovativo, tra cui ITWIIN 2022 INVENTRICE, GLOBAL WIIN 2023, il premio GOLD come inventrice. Vanta numerose collaborazioni e rapporti di ricerca internazionali con università spagnole, portoghesi e belghe all’avanguardia nel campo dei problemi tecnici dello spazio abitativo.